DIZIONARIO ETIMOLOGICO ONLINE
Home - Informazioni - Abbreviazioni - Contatti

RICERCA

ambizione
ambo, ambi, ambe
ambone
ambra
ambracane
ambrosia
ambulacro

Ambra





Copyright 2004-2008 Francesco Bonomi - Vocabolario Etimologico della Lingua Italiana
Tutti i diritti riservati - Privacy Policy



Atlante Storico
Il più ricco sito storico italiano

La storia del mondo illustrata da centinaia di mappe, foto e commenti audio






















5 grigia e allo stesso tempo anche nome di un pesce (Devio), che però in questa lingua non, trova spiegazione; oncT è che altri BER col senso di ardere, splendere, che è nelPa. a. tea. BERNEN ambre; lat.med. amber, ambrum, ambarum; anibar. — I più dall'amo. ANBAR, ANB'R Vambra oggi BRENNEN ardere, BER-CHT (^==got. BATRHT, ingl. BRIGT) rilucente,' e fa capo alla rad. sscr. BHRAG splendere (v. J3arce): sicché presenterebbe esattamente la ritiene voce di origine germanica: med. a. ted. AMBER che vuoisi composta del prefisso AN e rad. BAR, che trae da INCÈNDERE ardere. Essa poi, giusta i secondi, sarebbe trapassata agli arabi, ai turchi e perfino ai persiani, ai quali tal sostanza proveniva lo stesso senso del lai. INCÈNSUS incenso, gr.mod. ambra sp. e port. ambar, al ani bar, alambre;fr. dalla Germania. A conforto di questa etimologia si osserva come i tedeschi P appellino BERN-STEIN, che a lettera vale pietra ardente e come Vingl. AMBRE ambra stia dinanzi ad AMBERS ce 5 voce alla Spagna. — Sostanza trasparente, sommamente elettrica, di consistenza gommosa, di origine sulla superfìcie del mare, donde vien rigettata sulle spiagge le donne romane portavano dei monili di bruciavano a guisa di profumo nelle acerre. L'ambra è di due specie, cioè V ambra gialla^ quella accennata di sopra, che trovasi specialmente negli strati di lignite o di legno bituminoso ed è di provenienza dei paesi nordici d'Europa, tra i quali prima la Svezia : V ambra grigia proveniente dall'Asia e Affrica, che trovasi galleggiante di un cetaceo. Deriv. Avabràre', e vuoisi sia il prodotto escrementizio vegetale, originaria del mar Baltico, chiamata dai greci ÈLEKTRON, dai latini anche succiNUM (da suocus succo) e dagli antichi germani G-LESS, siccome afferma Plinio, il quale aggiunge che quella sostanza e che talvolta la neri e propriamente la cosa arsa. Checché sia di ciò, l'articolo arabo rimasto nella forma spagnuola.è valido argoménto per ritenere che g'ii arabi abbiano imprestata questa Ambreico: Ambreina. aureo innato anteriore intingolo tavoletta bugia tulle libellula decrescere centripeto categorico ruggire difendere rondone bezzicare chiurlare orificio gotta racchio cacume propinquo addio differire sputato tetano scavallare tecca perche calcare ragliare sbocciare banderuola carato detta pretorio apofisi maschio eunuco casolana ramazza trafelare movente ofite martirologio ragna cercare merlino violone fiutare maravedi dilontanare Pagina generata il 04/08/21