.

 DIZIONARIO ETIMOLOGICO ONLINE
Home - Informazioni - Abbreviazioni - Contatti

RICERCA

barattiere
baratto
barattolo
barba
barbabietola
barbacane
barbagianni

Barba





Onecoin

Il modo
più moderno
di perdere
i vostri soldi.

Attenzione

Non investite in Onecoin
È un modo quasi certo di rimetterci soldi.
Non è una crittovaluta, è un schema piramidale stile catena di Sant'Antonio.
Potete trovare ulteriori informazioni su onecoin

Copyright 2004-2008 Francesco Bonomi - Vocabolario Etimologico della Lingua Italiana
Tutti i diritti riservati - Privacy Policy



Atlante Storico
Il più ricco sito storico italiano

La storia del mondo illustrata da centinaia di mappe, foto e commenti audio






















1 lettere barba lai. BARBA, che probabilmente sta per BAUDA (per la facilità con la quale le due Dea si sostituiscono a vicenda: es. a.lat. duònus ====c?a5s. bònus, duellum === bèllum) e confronta col ted. bari, ang. sass. e ingl. beard, frison. berd, 9 che se la pretenda, che presuma di sé. — « Stare in barba di gatto o di micio » vale in modo basso per Stare la dignità del volto, cosi dicesi in astratto « Barba d'uomo » per Uomo di eminenti lei barda, Ut. barzdà, a. slav. brada, poi. broda, celio (gali.) della sua semplicità (quasi dargli ad intendere di s== Farla a dispetto di alcuno (cioè proprio sotto i suoi occhi). « Far la barba di stoppa ad alcuno » == Ingannarlo, Abusarsi che Puomo ha sulle guance e sul mento; e per analogia il Complesso de'filamenti della — « Pare una cosa in barba ad alcuno » di età matura e quindi di rispetto. — Siccome poi la sia segno di virilità e sembra che accresca barf, (armor.) baro ec., e rannodasi per alcuni alla rad. sscr. BHAR portare; propr. ciò che I7 uomo porta al mento. [Però giova aver presente il sscr. BÀRBARA s chioma lanosa]. I peli barba è qualità: onde « non v' ha barba d'uomo che ti superi » === Non v'è alcuno per valente ch'ei che ti superi ; e « Barba » dicesi per Uomo radice di piante o d'altre cose, ed anche le Radiche dei denti. — Dicesi inoltre per Zio più specialmente paterno, ed è voce già usata da Dante (Paradiso 19, 136), che vive tuttora in alcune parti ditalia : dal boss. lai. BÀRBAS o BARBÀNUS, che pur significò zio : forse da BARBA come segno fargli venire la barba vera e fargliene invece una di stoppa). — « Barbagrazia » usato avverbialmente con tutti gli agi (quasi come le gatte di fattoria). colle particelle In, Per e simil. vale In grazia particolare (come se dicesse In grazia della vostra barba). Deriv. Barbabiètola^ Barbagianni; Barbare === Barbicare, Barbatella; Barbato; Barbazzale; Barbiere, onde Barbieria; Barbino; Barbo; Barbbcchio; Barbone; Barbozzo. Bàrbule; Barbtìto-a; Bargia; Bargiglio; Imberbe; Sbarbare. tempestato allegoria sbirro parietale ciampicare putredine pezzetta infliggere canova esperimento avvezzare dodecagono turno polimorfo corniolo coccia sghimbescio conforme elaborare gemma psittaco rettangolo tondere chiurlare nazione mirifico buglione z triangolo esorbitare muschio lambrusca santone remunerare sconsolare spai periferia gratuire buffone smucciare evanescente balzello mis mercenario gingillo tresca bracciuolo addirsi rosta epicherema occipite collettore ceppatello Pagina generata il 22/09/18