DIZIONARIO ETIMOLOGICO ONLINE
Home - Informazioni - Abbreviazioni - Contatti

RICERCA

clematide
clemente
cleptomania
clero
clessidra
cliente
clima

Clero




Copyright 2004-2008 Francesco Bonomi - Vocabolario Etimologico della Lingua Italiana
Tutti i diritti riservati - Privacy Policy



VIVA - Cittadini per Greve in Chianti






















6 rompere, spezzare (v. Clava}} onde il verbo KLÈROYCHÈÒ ottengo a sorte. Questa voce in Tucidide trovasi usata per divisione dallo spartimento Canaan fra le tribù d'Israele ed ebbero la parte per eccellenza, Però sembra meno studiata l'opinione che i primi cristiani della chiesa greca chiamassero KLÈROS il ceto degli ufficiali incaricati del governo della comunità, perché eletti a sorte eia imitazione dei magistrati civili, detti per la stessa ragione KLÈROTI, affine di distinguerli dai CHEÌROTONÈTI o creati per suffragi. Il primo che parli con certezza di chierici e laici è Tertulliano al della terra di di campi fatta dal condottiero principio del sec. di una colonia o in un paese conquistato, ed in Callimaco più genericamente nel senso di terra o paese ove s7 è fissata una nazione. Più tardi venne applicato, come oggi, a significare il Corpo sacerdotale; e ciò, dicono alcuni, a similitudine dei Leviti, i quali vennero esclusi cioè la eredità del Signore, che clèro dal lai. e quanto dire gli uffici! sacerdotali. — CLÈRUS e questo dal gr. KLÈROS ciò che tocca a sorte, distribuzione, porzione ereditaria [rad. KAL==KLA in. Deriv. Clericale e Chiérico == Clèrico. ostro rumigare transito fattotum precipuo raja briciola progenerare briciola lazzo desio caglio cioe retrivo vero colo scherma comporto domare mancino soperchieria camedrio strale netto sceso tetrarchia montanello giacchio cacchio fiorino arrotare partecipe ottaedro comprimere serpe corpetto asperita caluggine spigolistro toso folaga ammutire fattorino baita circonfondere curia definire interporre Pagina generata il 14/10/19