.

 DIZIONARIO ETIMOLOGICO ONLINE
Home - Informazioni - Abbreviazioni - Contatti

RICERCA

lebbra, lebra
lecca
leccardo
leccare
leccato
lecchino
leccio

Leccare





Onecoin

Il modo
più moderno
di perdere
i vostri soldi.

Attenzione

Non investite in Onecoin
È un modo quasi certo di rimetterci soldi.
Non è una crittovaluta, è un schema piramidale stile catena di Sant'Antonio.
Potete trovare ulteriori informazioni su onecoin

Copyright 2004-2008 Francesco Bonomi - Vocabolario Etimologico della Lingua Italiana
Tutti i diritti riservati - Privacy Policy



Atlante Storico
Il più ricco sito storico italiano

La storia del mondo illustrata da centinaia di mappe, foto e commenti audio






















2 == Ut. liz-us per lich-us dito indice, LÉCCHÒN [mod. lecken, === ani. sass. LÉCCO N, LICCÒN, ang. sass. liccjan [zngl. tò lick], che cfr. col leccare rtr. lichiar; prov. locar, licar, liquar: fr. lécher; voce proveniente nelle lingue romanze dal germanico: CT. a. ted. gr. leich-ein (onde lichn-òs leccone, goloso, lich-neia leccornia, lichanòs e lette 6 Leccare differisce da Lambire, perocché il primo, simile al lai. LINGERE, indica Pazione di passare la lingua sopra un corpo, onde se ne stacchino alcune molecole, per poi infcrodurle in bocca; liquido ed è il lai. LÀMBERE. Il cane per es. lecca la mano del suo padrone, [Nella lingua italiana sembra venuto passando per la Provenza]. Leggermente sfregare una cosa con la lingua, specialmente per sentirne il sapore; per similit. Toccare legger m ente; fig. per mezzo della lingua alla bocca alcun lecca i piatti, ma lambisce Pacqua di cui s'abbevera. lih-anti, rih-àti lecca\re\, non che il got. laigon [in bilaigón], lo scand. slekia, Vani. slav. liz-afci, Ut. laiz-yti e liz-at i parim. leccare, non che il lat. lingere (con introduzione della nasale), il celi. (ant. irl,} lighim io lecco, ligur lingua. Però nella poesia talvolta Lambire usurpa il significato di Leccare, che sembra troppo basso, dicendosi per es. « il fiume lambisce le sponde » ecc. Deriv. Leccàrdo-af Leccata; Leccheria; ralmente quello col quale si lecca): dalla rad. LIH [== più ani. RIHJ leccare, lambire^ a cui rannodasi il sscr. Lec" chino; Léc-co-chétto; Adulare [cfr. prov. la got adulazione, lago tè ar adulare]. mentre il secondo vale trarre Leccóne; Leccornia; Leccucchiare: Leccume. Cfr. Elettuario. stramonio abluzione materialismo disingannare purgare asperrimo affratto appetire ipo amo mentre bozza ambrosia eruca iena accertello raponzolo minorenne officioso sciabecco arpagone cingolo bandolo contemplare soliloquio espiare garrire scirpo monogamo spulire nicchio albeggiare corbino parco movente foco poliarchia strampaleria sbucchiare millantare suburbicario gavocciolo galante arsenico aquila divino dejure capone lustrale istitutore frombo Pagina generata il 27/05/18