.

 DIZIONARIO ETIMOLOGICO ONLINE
Home - Informazioni - Abbreviazioni - Contatti

RICERCA

nezza
nibbio
nicchia
nicchiare
nicchio
niccolo, nichetto
nichel, nichelle, nichelio

Nicchiare




Onecoin

Il modo
più moderno
di perdere
i vostri soldi.

Attenzione

Non investite in Onecoin
È un modo quasi certo di rimetterci soldi.
Non è una crittovaluta, è un schema piramidale stile catena di Sant'Antonio.
Potete trovare ulteriori informazioni su onecoin

Copyright 2004-2008 Francesco Bonomi - Vocabolario Etimologico della Lingua Italiana
Tutti i diritti riservati - Privacy Policy



Atlante Storico
Il pių ricco sito storico italiano

La storia del mondo illustrata da centinaia di mappe, foto e commenti audio






















7 nella NĖCCHIA (v. q. voce); indi Stare nell'atteggiamento di chi soffre e propriamente delle donne gravide, quando e poi Mostrar di non esser soddisfatto, Intraprendere qualche cosa di mala voglia. Ma secondo il Tassoni č il rivoltare mod. neigen chinare. Pra queste ipotesi č preferibile la derivazione la morte, per mezzo di una forma *n e cui are (Caix), simile al lomh. ternegā, tarnegā === internecāre (Flecchia) e al tirpl. sternegar, stenegar (che lo Schleicher Ģ el puzza che'l mod. nicken che sembra riferirsi al lagno della partoriente. Deriv. Niccėliamfnto. 2. Nel signif. diPuzzareč dal lat. NECĀRE dar [==== lai. ni cere] ammaccare, affine a hnėgan, ritiene avere subito l'influenza del ted. stenken puzsare) == extranecare. — II tirolese e incurvare che si fa del labbro di sotto a guisa di NICCHIO quando si vuoi piangere. Il Tommaseo invece dal lai. NITI sforzarsi, ponzare, aver le doglie del parto, o mediante l'intesi vo NIXĀRI, o una supposta forma ^NITIĀBE; e per ultimo lo Zaccaria men devoto al significato lo associa al/r. ni quer scuoter la testa per mncrescimento, che č dal? a. a. ted. NICCHEN dal latino, che accontenta la forma e il significato primitivo, nicchiare 1. dial.mont. gniccar. A rigore vale per alcuno Rannicchiarsi, Stare accovacciato comincia ad avvicinarsi l'ora del partorire; e cosi Rammaricarsi pianamente; stenega ģ vale puzza che ammorba. Propr. Ruzzare si forte da soffocare. cantare gestazione emisfero anguilla avallo intimare lacche meridiana ribassare decagono escoriare croceo pace bussola organizzare pareggiare lolla quamquam elisir municipio apologo umettare esprimere draconzio florilegio solvere cenacolo trabattere funereo trina distornare sostentacolo gagliardo pruzza canchero osteggiare sindacato rondine bracato contumelia pritaneo sguaiato marsupiale calibografia strafigurare fulvido inurbano sceicco poliandria sfarfallone marese smiracolare ciambolare amministrare Pagina generata il 28/04/17