.

 DIZIONARIO ETIMOLOGICO ONLINE
Home - Informazioni - Abbreviazioni - Contatti

RICERCA

sanzione
sapa
sapeco
sapere
sapido
sapiente
saponaria

Sapere





Onecoin

Il modo
più moderno
di perdere
i vostri soldi.

Attenzione

Non investite in Onecoin
È un modo quasi certo di rimetterci soldi.
Non è una crittovaluta, è un schema piramidale stile catena di Sant'Antonio.
Potete trovare ulteriori informazioni su onecoin

Copyright 2004-2008 Francesco Bonomi - Vocabolario Etimologico della Lingua Italiana
Tutti i diritti riservati - Privacy Policy



Atlante Storico
Il pi¨ ricco sito storico italiano

La storia del mondo illustrata da centinaia di mappe, foto e commenti audio






















4 in senso metaf. anche sibyll propr. la sapiente (cfr. Sapa, Sapone, Sav¨ Sevo, Sibilla). Alcuni etimologi, fra i quali il Curtius ritengono che la detta radice SAP" stia |int|sebjan percepire col gusto, Ci sensi, comprendere, &╠Vang-sass. se fa peý spicacia (cfr. copto sabe sapiente, sab imparare, sbo dottrina, sah scriba, wa stro ?) : da una ^AP-^ col doppi senso di aver sapore e senno, onde lai. sÓpa propr. succo jspecia rad. europ. sapere prov. e sp. saber; /r. savoii dal lai. SAPERE aver o sentir sapore, odor e fig. aver senno, esser saggio, intender affine al gr. saphŔs di sapore penetrante e metaf. evidente, manifesto, soph-˛s uom di fine gusto, che ha buon naso e indi ci investiga, scaltro, sagoio, all'osco si pus volsco sepu savio, alP a. a. ted. (int|s( fjan, mente quello delle piante|, indi mosto, per alcuni anch le voci pe 7 migliore, Saper milPanni e simili. Questo vocabolo, osserva argutamente il Manno, dee alla lingua tornare; e chi non pu˛ esprimere bene quello Saper male, Saper buono, Saper dalla bocca salý al naso ; quindi Podere corporeo pass˛ a significare odore incorporeo; e con altra corta salita si trov˛ alloggiato Ma, soggiunge, il SAK- col significato primordiale di scorrere y a cui rannodasi il lat. s¨c-us succo [il quale in tal caso sarebbe parellelo al gr. o p o s per * s o p - O s, e al? ang-sass. saep == dan, saebe, ingl. sap, a. a. ted. saph, saf, mod. Saft che valgono lo stesso] (v. Succo\ trasformata la o in p, come per legge fonetica avviene in molte altre parole (cfr. di fare una cosa ; e poi dalla nozione d'Intendere venne Paltra di Apparire alla mente, Parere, come nelle locuzioni sapere partito nella reggia del cervello ad esprimere tutto ci˛ che si apprende Cinque, Cuocere, Lupo]. Aver sapore: Tn proverai si come sa di sale Lo pane altrui. (DANTE. Farad, xvn. 58). Aver senno, giudizio, Intendere, Conoscere^ Essere istrutto, ammaestrato, informato; Aver colla mente. capacitÓ, e quindi modo, forza, destrezza che sa, Ŕ quasi come non sapesse. Deriv. SaccŔnte^ SÓggio; SÓvio; SÓpido; SapiŔnte, onde SapiŔnsa; Sapere ; p. p. Saputo; ConsapÚvole, dalla lingua Cfr. Sofo; Resipiscienza. prologo onde bifido imposto flittene bocca ardito congedo appendere parpagliuola infingere triaca esoterico comparso lezione indelebile presunzione favilla precauzione ciambellotto taradore ubriaco ligustro guizzare scalea k sghignazzare primario spulire asciugare sconvenire sconsiderato brusio spauracchio ruta fomentare proposizione moresca assiepare grugno bufone grecale esilarare compendio trafurello senza parvente ordalia ciana madrevite inalienabile Pagina generata il 13/12/17