.

 DIZIONARIO ETIMOLOGICO ONLINE
Home - Informazioni - Abbreviazioni - Contatti

RICERCA

lacchetta
lacchezzo
laccia
laccio
lacco
lacerare
lacero

Laccio




Onecoin

Il modo
più moderno
di perdere
i vostri soldi.

Attenzione

Non investite in Onecoin
È un modo quasi certo di rimetterci soldi.
Non è una crittovaluta, è un schema piramidale stile catena di Sant'Antonio.
Potete trovare ulteriori informazioni su onecoin

Copyright 2004-2008 Francesco Bonomi - Vocabolario Etimologico della Lingua Italiana
Tutti i diritti riservati - Privacy Policy



Atlante Storico
Il pi ricco sito storico italiano

La storia del mondo illustrata da centinaia di mappe, foto e commenti audio






















8 VLAK [== VAI.K, lyczak] corda, lenkt stare in aguato. Qualunque cosa che leghi; e pi specialmente Sorta di cappio, che scorrendo lega e stringe subitamente ci che lo tocca passando; per metaf. Qualunque sorta d^inganno o insidia, la qual si tenda tanto all'anima, quanto al corpo. Deriv. Lacciia == lunga fune VARK], di cui avrebbe perduta provenienti dal latino]: dal lai. LQUBITS, attenente alla stessa origine di 1 a e i o piglio, afferro [onde comp. al-lici o alletto, adesco, deli e i o vi ksmas pescata, ossia tirata direte, ed a cui forse connefctesi pure LAK, che emerge nello slavo col senso materiale di allacciare figurato (^ingannare: ani. slav. laka malizia, lakati ingannare, la v, d'onde Vani slav. vika (== Ut. veik) tiro, traggo, a nodo scorsoio, che serve ad accalappiare le bestie; Lacci\u\blo; Allacciare; Slacciare. Cfr. Allettare; il e in quello |po]leci laccio, boom. lc, licka calappio, leti, lenza per *lenkia [-==spolac. lccio rum, lai; prov. gr. lagch-n {fui, ionie, lz-omai), che ha il senso generico di trarre, conseguire. Per questa radice, oltre la nozione di tirare^ ha pur l'altra di strappare, lacerare (v. Lacerare e Lupo), che non si addice propriamente alla voce Laccio (come p. es. a Graffio, che le contiene ambedue). Quindi pi sicuro contentarsi di una rad. latz; fr. lacs; coi. Uas; ffp. lazo; pori, la^o; [cfr. il ?aw. lisse, olanda letse cordone, legaccio, e Pa. a. ed. laz, lazo correggia, traggo neIV agguato, i n -1 i e i o adesco}) che il Corssen e il Meyer congiungono alla rad. Delisia: Diletto; Illaquea're. estraneo infondere denominare vergone rientrare stame babbuino coscrizione usanza teatino pregeria coffa spiluccarsi vuoto rimpetto scambiare incotto cautela scarpa piantare qualificare melianto martinetto anitroccolo lamantino peccia apposolare desiderare sgargiante camaldolense ligneo prece arcolaio pillola calostra topazio marzolino stretto omero verzino discomporre maglio pestare cianosi giustificare assortire ramberga infeltrire miserabile integro allah Pagina generata il 14/12/17