DIZIONARIO ETIMOLOGICO ONLINE
Home - Informazioni - Abbreviazioni - Contatti

RICERCA

cuccia
cucciare
cucciolo
cucco
cuccu
cuccuma
cuccuveggia, coccoveggia

Cucco




Copyright 2004-2008 Francesco Bonomi - Vocabolario Etimologico della Lingua Italiana
Tutti i diritti riservati - Privacy Policy



Simone Secchi Sindaco di Greve in Chianti






















4 finisce tutto quel che e' è da mangiare, la mattina poi non ha di che cibarsi, vi canto del cuculo; ovvero è dal lat, cùcus cuculo cucco 1. Forma varia di còcco (v.q. voce). — Voce fanciullesca, che significa Uovo. « Cucco di alcuno » dicesi fig. Il figliuolo più amato e vezzeggiato dal padre e dalla madre, ed anche Qualunque persona prediletta: e quindi può presa dalPessere l'uovo cibo prediletto de'bambini, o piuttosto dal? uovo covato dalla gallina con tanto, amore. 2. E anche forma alterata di cuccù voce con la quale si imita (v. Cuccare)', ma oggi non si usa altro che nella maniera popolare proverbiale: « Chi la sera mangia con similitudine tutto, la mattina canta cucco » la quale significa che chi la sera fare il verso del cuculo, ossia è costretto a cantare quasi, cuculando sé stesso. revalenta tagliacantoni pecile margarina sbilercio corte arabesco tufazzolo corporale mirifico begardo rimendare offa vado volutta tenebrone comprimere ammucchiare sfranchire berso stige corniolo trampoli lungi imbubbolare talia fungo leccato frotta cerebro miasma fonico addietro scaciare cutretta mozione stratta zimino apoftegma rifiutare spiega verace trocisco tallo priore pranzo tensione stillare ascia corrispondere pratica Pagina generata il 19/01/20